1 minuto di silenzio

“another head aches, another heart breaks, I’m so much older than I can take and my affection, well, it comes and goes…”

 

 

A modo tuo eri bellissima, innamorata della vita e di tuo marito… tu e lui, insieme da una vita eppure spensierati e legati l’uno all’altra come il primo giorno, sempre pronti a farvi scherzi maliziosi e a bisticciare per gelosia…
A modo tuo eri speciale, sempre così attenta a tutti quelli che ti stavano accanto, per un giorno, una settimana, una vita…non dimenticavi un natale, un compleanno, una ricorrenza, e c’era sempre una parola d’affetto per tutti…
A modo tuo eri così fragile, pronta a commuoverti per un abbraccio, per una fotografia scattata insieme, per una dedica da recitare a memoria di cui si dimenticano le parole per l’emozione…

A modo tuo sei così forte, come lo è l’emozione che mi schiaccia la mente, come il ricordo del tuo sorriso un po’ sbilenco che mi offusca la vista…
Thank you so much, Iris, and I’ll see you next time, right? …mi risponderai ancora “of course, darling!”, vero?!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *