Marmellata di agrumi

Weekend freddino e uggioso, voglia di uscire di casa quasi del tutto inesistente…che si fa? Ma è ovvio! Quello che farebbe la signora Sheila sulle Orcadi in un weekend del mese di gennaio: la marmelade!!
Eh sì, perché la vera marmelade si può fare solo con le arance di Siviglia, che maturano in gennaio, per cui questo è proprio il momento ideale per fare la scorta annuale di marmellata di agrumi!

Ricetta (più o meno) originale della marmellata di agrumi delle orcadi (la marmellata, non gli agrumi!)

1 pompelmo
1 limone
2 arance di Siviglia (maturano generalmente a Gennaio)
(agrumi per un totale di circa 1 kg400)
2kg800 circa di zucchero (raddoppiare il peso della frutta)

Lavate la frutta e fatela sobbollire intera in 2,3 lt d’acqua per 4 ore. Togliete la frutta dall’acqua e aggiungete al succo ottenuto lo zucchero facendolo sciogliere lentamente. Dopo aver tolto tutti i semi dalla frutta tagliatela a piccoli pezzi e aggiungetela allo sciroppo. Fate bollire i semi in poca acqua per circa 10 min, scolateli e aggiungete solo l’acqua di cottura alla frutta.
Portate la marmellata a bollore e cuocetela per circa 40 min senza mescolare; lasciate che la marmellata continui a bollire finché avrà raggiunto il bordo della pentola. Sarà pronta quando versandone un po’ su un piattino si formerà una sottile pellicola.
Se nemmeno a voi piace sentire il cambio di consistenza dei pezzetti di frutta, è possibile passare la marmellata al passaverdure per darle una consistenza più omogenea.
A questo punto la marmellata è pronta per essere invasata in barattoli di vetro precedentemente puliti; una volta ben chiusi vanno sterilizzati mettendoli in una pentola separati da stracci e completamente coperti d’acqua; una volta che l’acqua è arrivata a bollore spegnete e lasciate che si raffreddino.

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *