Ricordi di una partita di rugby

Sabato, le 7 del pomeriggio. Con mio fratello e alcuni amici rugbisti a Calvisano (“ridente” paesino della bassa bresciana) per Calvisano – Treviso del torneo Super10.

Il tempo è primaverile, con un venticello tiepido e un sole ormai al tramonto che scalda le tribune, contribuendo a rendere l’atmosfera ancora più magica e intima, come solo l’atmosfera di una partita di rugby sa essere.

Noi ovviamente tifiamo Calvisano, ma quando si assiste ad una partita di rugby in fin dei conti non importa chi vince, o per che squadra si fa il tifo… quello che conta veramente è veder giocare a rugby, con impegno e lealtà.

 

Nessun commento

  1. Ho iniziato a vedere le partite di rugby con il mio fidanzato…lui lo adora e mi sta insegnando tutte le regole…ma sono tantissime!
    Cmq sono d’accordo con te…è uno sport duro, leale ed emozionante!
    …se passi da me c’è un meme per te! 🙂

  2. che bel blog! sono arrivata da flickr..tornerò presto! e poi condividiamo anche la passione per il rugby..che anche per me è arrivata grazie alla passione del fidanzato..quest’anno siamo andati a roma per le due partite del sei nazioni..troppo bello!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *