Portogallo – qui il tempo si è fermato

Portugal6

Avrei voluto sinceramente scrivere molto prima di oggi, per fare in modo che ogni idea, ogni sensazione, ogni cosa vista e vissuta qui in Portogallo avesse un suo giusto spazio… ma qui ogni cosa è talmente diversa, talmente fenomenale che gli eventi hanno preso un loro corso, lontano ahimè da questo blog…

Se penso a questi primi giorni, mille cose mi vengono in mente per descrivere questa terra, ma ancora tutte non mi sembrano abbastanza complete, e se le usassi mi sembrerebbe di non rendere giustizia ai luoghi, alle persone, alle usanze…

Portugal7

Portugal8

Sembra che in Portogallo il tempo si sia fermato almeno una trentina di anni fa, o anche prima, con le donne che fanno il bucato e lo stendono ad asciugare ai balconi, i bambini che giocano nelle piazzette, gli uomini che si ritrovano in barettini di quartiere dal mobilio anni ’70…
Soprattutto nei piccoli paesi, si ha proprio l’impressione che la gente tiri a campare come può, anche se non manca mai il buon umore, l’infinita buona educazione e la straordinaria gentilezza: tutti si danno il bom dia, tutti si sforzano per comunicare con te in ogni lingua possibile… E il senso di ospitalità è fortissimo: l’altra sera per ben due volte due diversi padroni di due diversi piccoli ristoranti ci hanno offerto un bicchiere di Porto per brindare alle nostre ferie, e il mattino seguente il gestore di un baretto ci ha offerto col caffè un bicchiere di acqua cristallina e si è messo a spostare sedie e tavolini per fare in modo che potessimo godere della vista migliore sul mercato della frutta lì di fronte…

Portugal9

Portugal10

La gente ha poco, ma il sorriso non manca mai su questi visi dai tratti quasi arabi e dalla pelle olivastra, scavati dal vento e dalla salsedine dell’immenso atlantico… E il poco che ha, basta e avanza per stregare l’animo di chi arriva in questa terra quasi arida, tutte strade in salita e case che ammassate l’una all’altra formano un mosaico meraviglioso di azulejos

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *